CONSULENZA PSICOLOGICA KIDS

Servizio Kids 3-6SIRIO

 

Il servizio di consulenza psicologica Kids 3-6 anni è pensato per bambini in età prescolare che  manifestano difficoltà sul versante linguistico/comunicativo, comportamentale, emotivo o relazionale.
Il primo colloquio viene effettuato con i genitori per delineare insieme una fotografia del mondo del bambino nei suoi sistemi di vita.

Particolare attenzione è riservata all’osservazione della relazione del bambino con i genitori, con l’obiettivo di restituire un maggior senso di competenza al genitore.

Se il bambino piccolo manifesta difficoltà durante la separazione dal genitore l’osservazione viene effettuata insieme al genitore, utilizzando soprattutto lo strumento del gioco.
Il percorso di consulenza ed intervento consiste in alcuni incontri ravvicinati che coinvolgono sia il bambino che un adulto di riferimento (solitamente uno dei genitori) e sono mirati al potenziamento di alcune competenze  (es. attentive, linguistiche, grafiche).
Vengono concordati insieme alla famiglia le modalità e la frequenza degli incontri.

Servizio Kids 7-14

Secondo alcuni studi di letteratura tra il 10%  e il 20% dei bambini di età compresa tra i 6 e i 14 anni manifestano difficoltà che possono riguardare l’apprendimento scolastico, il comportamento o gli aspetti emotivi – relazionali.
L’obiettivo del servizio di consulenza psicologica Kids 6-14 è fornire ai genitori una chiave di lettura delle difficoltà del figlio/a ed impostare un percorso finalizzato al miglioramento del benessere individuale e famigliare.
Attraverso un primo colloquio esplorativo con i genitori vengono raccolte le informazioni relative alla storia di sviluppo del bambino e alla sua esperienza scolastica.

Seguono alcuni incontri di valutazione con il bambino in cui vengono approfonditi gli aspetti cognitivi, neuropsicologici,  emotivi, comportamentali e relazionali.
I percorsi di consulenza e psicoterapia hanno lo scopo di potenziare specifiche competenze del bambino e della famiglia per permettere al sistema Bambino- Famiglia di acquisire o incrementare un maggiore benessere e qualità di vita.
In particolare si effettuano percorsi di formazione e consulenza nell’ambito di:

  • BES (bisogni educativi speciali)SIRIO
  • Problematiche relazionali in famiglia e a scuola
  • Disagio scolastico
  • Orientamento alla scelta scolastica
  • Sostegno alla genitorialità

Potete contattarci al numero 0524.83903 e prendere appuntamento con la Dottoressa Chiara Castelli, Psicologa scolastica-Psicoterapeuta.

Inoltre a partire da Settembre partirà il progetto “SOS STUDIO” sempre seguito dalla Dottoressa Castelli.

 

DIAGNOSTICA PRENATALE

DNA FETALE NEL SANGUE MATERNO

 

Lo studio del DNA fetale circolante nel sangue materno è un recente esame prenatale non invasivo.

Analizzando il DNA fetale con un semplice prelievo della gestante a partire dalla nona settimana, si può valutare il rischio di anomalie cromosomiche nel feto quali la trisomia 21 (sindrome di Down), trisomia 13 (sindrome di Patau), trisomia 18 (sindrome di Edwards) e le anomalie numeriche della X e Y.

Inoltre è possibile sapere anche il sesso esatto del feto.

La specificità del test su DNA fetale nel plasma materno è elevatissima, parliamo infatti del 99,5%.

E’ molto importante abbinare sempre il test del DNA fetale al test combinato in quanto Bi test e Translucenza nucale giocano un ruolo molto  importante e riducono i falsi negativi.

neobona    Si basa su una nuova tecnologia di sequenziamento del DNA fetale, questa metodica permette di valutare in maniera

approfondita il rischio delle principali trisomie: 21, 18, 13, X e Y.

Si può svolgere a partire dalla decima settimana di gravidanza e va bene per gravidanze singole, gemellari, autologhe e

non.

 

harmony   Questo test può essere svolto a partire dalla decima settimana di gravidanza, usa la tecnica di analisi Targeted

Sequencing e va bene sia per gravidanze singole, gemellari, autologhe e non.

Permette di valutare il rischio delle principali trisomie : 21, 18, 13 X e Y.

 

 

panoramaIl prelievo del Test Panorama può essere svolto già a partire dalla nona settimana di gravidanza.

 

Il Test va bene per gravidanze singole e autologhe.

Il Panorama Base valuta il rischio delle principali anomalie cromosomiche fetali relative ai cromosomi 21, 18, 13,

X e Y e la triploidia.

 

Il Test panorama di George valuta le trisomie, la triploidia e la Sindrome di George.

Il test Panorama Plus valuta le trisomie, la triploidia e 5 Microdelezioni cromosomiche: Sindrome di George,

Sindrome di Angelman, Sindrome di Prader-Willi, Sindrome di Cri-du-chat e Delezione 1p36.

 

 

maternit  Il Test MaterniT può essere svolto a partire dalla decima settimana di gravidanza.

Usa il metodo Massive Parallel Sequencing e va bene per gravidanze singole, autologhe e non.

Il Test MateriniT21 visualizza i cromosomi 21, 18, 13, 16, 22, X e Y e 8 Microdelezioni (Sindrome di George,

Sindrome di Prader -Willi, Sindrome di Jacobsen, Sindrome di Langer-Giedion, Sindrome di Cri-du-chat, Sindrome

Wolf-Hirschhorn, Sindrome da selezione 1p36 e Sindrome di Angelman).

Il Test MaterniT  analizza tutti i cromosomi fetali, tutte le 8 Microdelezioni e le perdite di materiale cromosomico

≥ 7 Mb.

L’esame viene eseguito in collaborazione con la company americana Sequenom Laboratories.

 

PSICOMOTRICITA’ PER BAMBINI

PSICOMOTRICITA’ PER BAMBINI

La psicomotricità è una disciplina che aiuta i bambini a rendere più armonici il corpo, le emozioni e gli aspetti cognitivi, attraverso il movimento e il gioco.

E’ rivolta principalmente ai bambini perché per  loro il linguaggio corporeo è più importante rispetto a ciò che dicono con le parole.

I bambini esprimono le loro emozioni e le loro paure attraverso il corpo e questo è il tramite essenziale attraverso cui manifestano anche i contenuti della mente e della psiche.

La psicomotricità educativa può rivelarsi utile per tutti, in particolare per i bambini timidi e insicuri perché migliora la fiducia in se stessi e negli altri, oltre alla capacità di comunicare.

E’ indicata anche per i bimbi molto vivaci che fanno fatica a concentrarsi.

Per bambini con alcuni disturbi come autismo, ritardo mentale o altre patologie neuromotorie e neuropsichiatriche, può essere molto utile.

Grazie alla psicomotricità i bambini anche a scuola riescono a comunicare in sicurezza e tranquillità, inoltre l’uso delle tecnologie in tenera età allontana i bambini dall’esperienza corporea che è invece fondamentale nei primi anni di vita per il loro sviluppo.

psicomotricità

CORSI DI PSICOMOTRICITA’

A partire da Settembre partiranno presso la nostra struttura i corsi di psicomotricità con la psicomotricista Margherita Russo.

I corsi sono aperti ai bambini di tutte le età divisi in gruppi che vanno da 0/12 mesi ai 2/5 anni e le loro famiglie.